Le varie tipologie di imposta che gravano sull’acquisto dell’abitazione principale

MPOSTA SUL MUTUO
Tipo di imposta Tassazione Note
IMPOSTA SOSTITUTIVA 0,25% 2% in caso di “non prima casa”
PRIMO ESEMPIO
ACQUISTO DA UN VENDITORE PRIVATO
Tipo di imposta Tassazione Note
IVA esente
IMPOSTA DI REGISTRO 2% 9% se l’immobile è di lusso*
IMPOSTA IPOTECARIA € 50 (fissa)
IMPOSTA CATASTALE € 50 (fissa)
SECONDO ESEMPIO
ACQUISTO DA UN’IMPRESA COSTRUTTRICE (O DI RISTRUTTURAZIONE) CHE VENDE ENTRO 5 ANNI DALLA CONCLUSIONE DEI LAVORI
Tipo di imposta Tassazione
IVA 4%
IMPOSTA DI REGISTRO € 200 (fissa)
IMPOSTA IPOTECARIA € 200 (fissa)
IMPOSTA CATASTALE € 200 (fissa)
TERZO ESEMPIO
ACQUISTO DA UN’IMPRESA CHE NON È COSTRUTTRICE E CHE NON HA ESEGUITO LAVORI DI RESTAURO, RISANAMENTO O RISTRUTTURAZIONE O DA UN’IMPRESA COSTRUTTRICE (O DI RISTRUTTURAZIONE) CHE VENDE DOPO 5 ANNI DALLA CONCLUSIONE DEI LAVORI
Tipo di imposta Tassazione
IVA esente
IMPOSTA DI REGISTRO 2%
IMPOSTA IPOTECARIA € 50 (fissa)
IMPOSTA CATASTALE € 50 (fissa)

(*) nel caso in cui l’immobile appartenga alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.